Soglio

Juve: deliberato prestito 100-200 mln

Il Cda di Juventus Football ha deliberato la possibilità di emettere in una o più tranche, entro il 30 giugno, un prestito obbligazionario non convertibile per un importo nominale complessivo compreso tra 100 milioni e 200 milioni, con collocamento riservato a investitori qualificati. La decisione, spiega una nota, "ha lo scopo di dotare la società di risorse finanziarie per la propria attività, ottimizzando la struttura e la scadenza del debito". Ammontare, durata e caratteristiche dell'emissione obbligazionaria "verranno determinate in maniera puntuale sulla base delle opportunità offerte dal mercato".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie